"Locke" di Steven Knight

 

“Fai un piccolo errore, fai un piccolissimo errore del cazzo e tutto il mondo ti crollerà addosso.”
E’ la frase che racchiude tutta la sceneggiatura di questo road movie, che per certi versi è quasi sperimentale. E’ un film ambientato tutto nell’auto di Ivan Locke, è un film in tempo reale il quale è scandito dalle continue chiamate che il protagonista riceve.


Ivan Locke è un uomo che ha fatto tantissimi sacrifici per avere una vita piena di soddisfazioni: al lavoro è il capocantiere più affidabile, ha una moglie che lo ama e due figli che lo adorano. Alla vigilia di una giornata cruciale in cantiere riceve una chiamata che sconvolgerà, e non in meglio, la sua vita. Ed è così che decide di non tornare a casa che è solito fare, ma di prendere l’autostrada per Londra.
E’ da solo mentre guida, ed ha solo un’ora e mezzo di tempo (quello del film) per fare quello che la sua mente lucida e razione gli impone di fare: assumersi le proprie responsabilità ed essere onesto con tutti. Dire, infatti, la verità e cercar di comportarsi responsabilmente per non far pagare a una persona innocente un suo sbaglio è semplicemente l’unica cosa da fare, cercando di limitare il più possibile i danni. Nel frattempo chilometri di asfalto gli scorrono sotto le ruote, segnali stradali si avvicendano sopra la sua testa e le luci della notte scivolano sui vetri della sua auto.
Con un esemplare lavoro sui dialoghi, che si avvicendano senza un calo di tensione drammatica grazie anche a una magistrale prova di Tom Hardy, conditi perfettamente da una colonna sonora delicata e da una fotografia elegantissima, fa sì che Locke sia un film di grande respiro, che fa riflettere su vari temi, quali la responsabilità personale, il senso del dovere e l’etica del lavoro.


Locke è un film empatico e proprio per questo è un film che potrebbe non piacere se non si entra in empatia con i sentimenti ed i pensieri che il protagonista ha dentro di sé, ma per tutti quelli che riescono entrare in sintonia con Ivan Locke e per tutti gli amanti del cinema è una perla che brilla di luce propria.

Annunci

Informazioni su Giovanni Berardi

Interista dalla nascita, grandissimo appassionato di Cinema, Musica e Serie TV.
Questa voce è stata pubblicata in Drama. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...